Moda e Body neutrality-positivity: Attraverso la Lente dei Canoni di Bellezza Attuali

Il mondo della moda, tradizionalmente un potente modellatore dei canoni di bellezza sociali, sta ora navigando attraverso le acque della Moda e Body neutrality-positivity. In un’epoca che celebra l’accettazione di sé e l’inclusività, stiamo assistendo a una trasformazione significativa nel settore. Un recente sondaggio condotto da Stileo, un noto motore di ricerca nel campo della moda, ha coinvolto oltre 20.000 partecipanti in 9 paesi europei, rivelando importanti cambiamenti in come la moda sta affrontando questa evoluzione e la reazione dei consumatori a questo cambiamento. Questo studio evidenzia un movimento verso un’industria più consapevole e accogliente, allineata con i principi della Moda e Body neutrality-positivity.

Il fashion retail, che abbraccia sia il commercio tradizionale che l’online, ha un profondo impatto sulla percezione che i consumatori hanno dei propri corpi. L’Italia, noto mercato della moda, ha dimostrato una maggiore consapevolezza rispetto ad altri paesi europei, ma c’è ancora strada da fare. Secondo l’indagine, il 46% delle donne italiane ritiene che l’industria della moda non promuova standard corporei realistici. Allo stesso tempo, solo il 32% degli uomini pensa che la moda promuova canoni di bellezza irrealistici.
donne che posano per la body neutrality in studio
La Sfida dell'Inclusività

L’industria della moda si trova ad affrontare una sfida importante: rappresentare in modo accurato e inclusivo la diversità dei corpi umani. Il 48% degli uomini e il 46% delle donne intervistati ritiene che gli standard di bellezza siano irraggiungibili per entrambi i generi. Tuttavia, è interessante notare che il 45% delle donne pensa che gli standard per le donne siano ancora più irrealistici. Questa percezione rivela un bisogno urgente di rappresentazione autentica e inclusiva.

Il Ruolo delle Campagne "Inclusive"
Molti brand globali hanno iniziato a promuovere campagne “inclusive”, utilizzando modelli di diverse taglie e forme. Tuttavia, l’indagine suggerisce che sebbene queste campagne siano in aumento, la rappresentazione del corpo non è ancora un fattore primario nella decisione di acquisto. La maggioranza dei partecipanti (59% delle donne e 58% degli uomini) ha dichiarato che la rappresentazione corporea non gioca un ruolo significativo nel processo decisionale. L’attenzione si concentra ancora sul trovare articoli che valorizzino e si adattino alle esigenze individuali.
donne sedute insieme con corpo ed età diversi
La Lotta per la Rappresentazione

Nonostante i progressi nella promozione della body neutrality, alcune tipologie di fisico sono ancora sottorappresentate nelle campagne pubblicitarie di moda. La richiesta di inclusività è alta, con l’81% delle donne e il 68% degli uomini che ritiene che i fashion retailer dovrebbero includere una varietà di fisicità nelle loro campagne. Le fisicità più trascurate includono quelle con proporzioni diverse (54% delle donne e 34% degli uomini) e le taglie plus (37% delle donne e 22% degli uomini).

La "Silver Wave" e la Rappresentazione Anziana

L’ascesa della “silver wave”, ovvero la rappresentazione di modelli anziani nella moda e nel settore beauty, è un fenomeno in crescita. Tuttavia, l’indagine evidenzia che il consumatore medio, soprattutto coloro che considerano lo shopping online, non si sente rappresentato da questa tendenza. Gli anziani e le persone di mezza età sono classificati come il terzo tipo di modello meno rappresentato secondo il 37% delle donne e il 22% degli uomini.

Attraverso l'analisi approfondita di Stileo, scopriamo che il viaggio verso l'accettazione è un percorso di progressi e sfide nel settore della moda. La spinta della body neutrality e il desiderio di autenticità stanno aprendo nuove strade, portando alla celebrazione della diversità in tutte le sue forme.

Lo studio di Stileo svela un’indagine dettagliata sull’evoluzione della Moda e Body neutrality-positivity, evidenziando le sfide e i progressi del settore verso l’adozione di standard di bellezza più realistici e inclusivi. La body neutrality sta iniziando a plasmare le preferenze dei consumatori, esercitando pressione sui marchi per una rappresentazione più autentica e variegata dei corpi. Nonostante le campagne inclusive guadagnino terreno, la rappresentazione del corpo rimane un fattore secondario per molti consumatori. Tuttavia, il crescente desiderio di inclusività e una rappresentazione genuina stanno tracciando un nuovo, audace percorso nella moda — un percorso che celebra la diversità in ogni sua forma.

Anna Suriano

IMPRENDITRICE E FOUNDER DI XENTO

Anna Suriano è una luminosa figura nel mondo dell’imprenditoria, un’autentica creatrice di stile che fonde lusso, moda e benessere. Lei e suo marito, Leonardo Buccoliero, il Capo Designer di Xento, hanno dato vita a un marchio di accessori e skincare che rappresenta l’eccellenza in termini di estetica e benessere.

La laurea in Scienze dell’Educazione è solo l’inizio del suo viaggio multidisciplinare. Anna è una visionaria appassionata di moda, con un occhio per i dettagli che va oltre l’apparenza. La sua dedizione all’eleganza è coniugata a una profonda comprensione di come i gioielli e gli elementi visivi possano influenzare il nostro benessere.

Ma c’è di più dietro questa imprenditrice. Anna abbraccia il mondo del beauty e dello skincare con la stessa passione, consapevole dell’importanza di prendersi cura di sé sia mentalmente che fisicamente. Questa filosofia riflette l’essenza stessa di Xento, il marchio che rappresenta.

La sua passione per il benessere si riflette in tutto ciò che fa. Anna è una convinta sostenitrice del pensiero positivo e della body neutrality, consapevole che la vera bellezza nasce dall’accettazione di sé stessi. Questo messaggio, veicolato attraverso ricerche e iniziative, incarna la missione di Anna di promuovere l’autostima e il benessere.

Anna incarna la sinergia tra formazione accademica e passione per la moda, il beauty e il pensiero positivo. Il suo stile di vita è un modello di innovazione nell’approccio al benessere. La sua dedizione nel coniugare moda, beauty e autostima permea ogni aspetto del suo lavoro in Xento e della sua missione di diffondere la felicità in tutte le sue forme.

Con Anna Suriano, Xento diventa un faro di eleganza, benessere e ispirazione. La sua visione e il suo impegno hanno ridefinito il concetto di stile, trasformando ogni sfumatura della vita in un’opportunità per brillare.

L’esperto ~

Risponde

Hai una domanda sul mondo del beauty, della moda e del lifestyle?

Compila il form e riceverai la risposta da uno dei nostri esperti!